Header design by Isola Virtuale

Le Tigelle come le faceva la Manuela

Le Tigelle come le faceva la Manuela

Da piccolo pensavo che ci fosse una specie di magia nel sapere assemblare gli ingredienti, lasciarli riposare e farli lievitare. Non tutti erano in grado di farlo e questo rendeva l’affare lievitazione ancora più misterioso. Chi ci riusciva era la Manuela, la figlia di mezzo dei vicini di casa, una famiglia di bolognesi, che aveva portato a Rimini varie ricette, tra cui le tigelle. In Emilia avevano lasciato invece una casa di campagna che...

Leggi

Bruciate la torta al cioccolato e servitela senza ganache

Bruciate la torta al cioccolato e servitela senza ganache

Per la cena di Capodanno mi sono sbizzarrita in errori culinari di bassa leva e disastri elettrici, piuttosto frequenti nella mia quotidianità. C’era questa cena tra amici, la classica cena «ognuno porta qualcosa» e così, recentemente ossessionata dall’amore per la pasticceria, ho deciso di preparare una torta. La torta al cioccolato. La ricetta, spudoratamente copiata, non è certo farina del mio sacco. Ci vogliono – senza più e...

Leggi

La Colazione Più Buona dell’Universo

La Colazione Più Buona dell’Universo

Quando ero piccola pensavo che la colazione Più Buona dell’Universo fosse il latte scaldato da mamma a bagnomaria nel pentolino sul fuoco di destra (una volta aveva provato a scaldarlo su un altro fuoco, quando aveva lavato i fornelli e quello “giusto” non ne aveva voluto saperne di accendersi, ma non era stata la stessa cosa: secondo me le pentole coi fornelli ci fanno amicizia, è come un lavoro di squadra, non è che puoi...

Leggi

La vera storia della carbonara

La vera storia della carbonara

Aurelio era il mio padrone di casa e io ero una matricola fuori sede nella metropoli. Con Domenico ci eravamo trasferti dal paesello nella Capitale per inseguire sogni di indipendenza spesati dai soldi dei nostri genitori. Dividevamo una doppia in un bell’appartamento di Piazza Istria, nel quartiere africano. Prima del Giubileo si poteva ancora fare. Aurelio viveva con noi o meglio, noi due vivevamo con Aurelio. Aurelio era un ragazzo...

Leggi
qui